Palazzo Chiablese

Palazzo Chiablese

Le residenze della Casa Reale di Savoia, situate a Torino e nei dintorni, rappresentano un panorama
completo dell'architettura monumentale europea del XVII e XVIII secolo usando lo stile, le dimensioni
e lo spazio per illustrare, in termini materiali, l’ideologia monarchica.
Iscrizione alla Lista del patrimonio Mondiale Unesco: 1997

MUSEI REALI DI TORINO
MUSEI REALI DI TORINO è un progetto che conferma la centralità di Torino e del suo patrimonio artistico, architettonico e storico in ambito internazionale: circa tre chilometri di uno straordinario percorso di visita per rivivere le vicende della città, dal primo insediamento romano all’Unità d’Italia.
Esso riunisce infatti in un unico complesso architettonico: l’Armeria Reale ,la Biblioteca Reale, la Galleria Sabauda, il Palazzo e i Giardini Reali, il Palazzo Chiablese, il Museo Archeologico con il Teatro Romano.

Un palazzo per i principi cadetti

Palazzo Chiablese è un severo fabbricato che si affaccia sulla piazza del Duomo, collegato a Palazzo Reale e attualmente sede di uffici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Riprogettato da Benedetto Alfieri a metà del '700, fu nei secoli dimora di principi cadetti della dinastia, fra cui il duca del Chiablese e il duca del Genovese Carlo Felice, futuro re di Sardegna. Fu residenza di Paolina Bonaparte e luogo natale di Margherita, prima regina d'Italia.

Gli interni documentano il gusto prezioso e raffinato della decorazione: uno scalone in marmo, lineare e luminoso, conduce al piano nobile dove si susseguono sale sontuosamente arredate e decorate.

www.museireali.beniculturali.it